Dimmi cosa tagghi e ti dirò chi sei

maggio 30, 2008

No, ma, mi chiedevo: qualcuno ha mai pensato ad una lettura in chiave psicologica dei tag? Che con le tag cloud, secondo me, si fa ancora meglio. Per esempio, guardando la mia di cloud ho scoperto che ho scritto soprattutto di:

  1. francesca
  2. lavoro
  3. passioni/Milano

E poi le categorie: passioni e lavoro non hanno pari.

E allora ho pensato: se la preponderanza di “francesca” si spiega facilmente col mio egocentrismo, che ormai da anni ho riconosciuto e imparato ad accettare, mi incuriosisce la vicinanza tra “passioni” e “lavoro”. Forse perché quello che faccio per lavoro mi piace talmente tanto che è anche una passione?

Ho fatto una veloce, velocissima e poco approfondita ricerca on line e ho trovato solo questo che spiega la psicologia dei font (e comunque ho trovato interessante anche questo. Tanto per la cronaca, io, se solo fosse abbastanza chiaro da leggere, userei tutta la vita Arial Narrow…).

Quindi alla fine mi faccio un’autoanalisi e dico che, secondo me, i miei tag rivelano che sono una indefessa egocentrica, appassionata lavoratrice.

 

(e tanto per non smentirmi questo post lo taggo “francesca”!)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: