Oggi ho visto… (capitolo 3)

giugno 26, 2008

Oggi ho visto il lago illuminato dal sole del tramonto mentre mi allontanavo in treno da Varese. E una farfalla blu posata sulla rotaia nella stazione di non so cosa.

Dai corridoi della metropolitana della Stazione Centrale ho visto un pezzetto bello tondo di cielo d’estate sopra di me, come cantano i Baustelle, e a sera i pesci dei Navigli nuotare contro corrente salendo di poco ma salendo da soli, ricordandomi Cirano.

E passando alle 3 del mattino, ho visto la mezza luna crescente alta in cielo sopra le guglie del Duomo in una piazza deserta e bellissima.

Annunci

3 Responses to “Oggi ho visto… (capitolo 3)”

  1. LD Says:

    Non sapevo che l’enterprise 2.0 rendesse così poetici… 😉

  2. dovevaesseresolounaprova Says:

    Spesso…
    anzi direi spessissimo…
    è dalle cose piccole o per così dire banali,
    che possono nascere importanti momenti.
    O meglio…ciò che per alcuni è un semplice attimo per altri può essere vita.
    Se ciò rimanesse sempre presente nelle cose di ogni giorno
    forse forse ritroveremmo il senso o un senso.
    In quei
    “minuti lunghi come sudore”
    o in quelle
    “ore che tagliano come falci”
    un semplice Naso Rosso
    – mai posato sulle narici ma sempre riposto in fondo al cuore –
    ci spinga a tentare voli…
    seppur goffi…simili a quelli del tacchino.
    Così…cercando sempre di distinguere Giganti da Nani…e inseguendo “tutto il resto…
    quel resto che si è soliti sentir dire:
    “Questo è quanto…tutto il resto è poesia”.


  3. […] Durante il tour de force milanese … tra il Marketer e l’Account sono nate Conversazioni dal Basso a iosa … concordiamo riguardo il rapporto tra Social Networking ed Life Streaming …. quando arriviamo al rapporto tra Baby Boomers e Digital Natives ci infervoriamo entrambi …. serrati botta e risposta riguardo il rapporto tra Media Main Stream e Social Media … tutto ciò è semplicemente fantastico. […]


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: